…e come mi diverto

Amo leggere, specialmente saggi, e continuo a comprare libri, soprattutto raccolte e testi di consultazione; ogni tanto devo anche comprare qualche nuovo scaffale…

Mi piace scrivere, soprattutto articoli brevi e pungenti, così ho collaborato e collaboro con alcune testate, locali e non, occupandomi di turismo e storia dell'arte, facendo satira in rima (le rime, specie dialettali, sono un'altra mia passione), recensioni di libri, mostre o eventi (di tanto in tanto riaffiora latente la mia vocazione di critico di spettacoli), o redazionali di opinione (come quelli per la rubrica settimanale dal titolo «Cerco Guai» che ho tenuto per un paio di anni su un quotidiano orvietano on line); ho inoltre curato per cinque anni la sezione dei giochi logici e matematici (altra passione da sempre) su un quindicinale locale. Ad ottobre del 2006 è uscita una guida su Orvieto e il suo territorio scritta da me e ad aprile 2011 ne ho curato la seconda edizione, mentre da luglio 2011 è in vendita il mio libro «Il Pozzo e la Cava - viaggio nel cuore del quartiere medievale di Orvieto».

E poi amo viaggiare, per scoprire, confrontare, assaggiare, divertirmi e rilassarmi; meglio se con la mia famiglia o con pochi garantitissimi amici, quelli con cui mi piace passare le serate a parlare di tutto e di niente.

Quanto ad internet e alla realizzazione di qualche sito web (come www.pozzodellacava.it e www.orvieto.info, che ha preso una nomination al Premio Web Italia 2005), non posso veramente dire che si tratti di una passione di quelle travolgenti, quanto, piuttosto, di una via di mezzo tra un hobby e un utile strumento di lavoro.

Adoro il teatro di Pirandello, le stampe di Escher, le tele di Magritte, i fumetti di Quino, i film di Kubrik, le canzoni di Branduardi, il sound di Miriam Makeba e gli accessori da scrivania.

Ma di sicuro la mia passione più grande è la famiglia, così come il mio hobby principale, la mia vera e propria mania, è il presepio, in quasi tutte le sue forme e le sue dimensioni.
A tal proposito, se volete vedere cosa combino ogni anno nella grande grotta del Pozzo della Cava, potete dare un'occhiata al sito www.pozzodellacava.it/presepe.